Crea sito

FASI EVOLUTIVE DELLA TERRA

Vi ricordo la mia pagina di FB, cliccate QUI. Vi aspetto, mi raccomando!

Se avete dubbio contattarmi, cercherò di rispondervi subito.

La terra appena nata era un ammasso di polveri e gas che ruotavano. La temperatura era elevatissima e l’aria era irrespirabile. Non c’era nessun essere vivente A poco a poco la temperatura diminuì per effetto della rotazione e si formò la crosta terrestre che presentava vulcani, montagne, fosse. A causa delle nubi di gas che uscivano dalle fessure e dai vulcani, la terra era buia. L’aria era irrespirabile, ma la temperatura diventò meno calda e così le nuvole si trasformarono in una pioggia interminabile che riempì le cavità della crosta terrestre formando i mari. Dalle sostanze presenti nell’acqua e nell’aria, con delle reazioni chimiche, si formò la prima particella vivente microscopica. Era un essere unicellulare. Nascono poi le alghe che producono l’ossigeno. L’aria perciò si arricchisce di ossigeno e diventa sempre più respirabile. L’ossigeno crea una barriera che non fa passare i raggi nocivi che il sole invia sulla terra. Perciò passano solo raggi utili alla vita. Si può così diffondere la vita di piante e animali oltre che nell’acqua anche sulla terra

qui il pdf

fasi evolutive della terra